Informazioni

codice etico

Codice Etico

Il codice etico dell’associazione [] nasce dall’esigenza di fissare dei criteri etici di riferimento per tutti coloro che siano associati o vogliano aderire a tale iniziativa proprio entusiasmo alla sua missione, possa conoscere, comprendere e necessariamente condividere i valori e i principi fondamentali e non negoziabili su cui essa si fonda.

I tre cardini su cui SEMI fonda il suo operato l’insegnamento della tecnica mitocondriale e della disciplina Olit® training olistico in modo da ispirare e stimolare a migliorare la propria esistenza in modo attivo e consapevole.

Per conseguire tale missione, S.E.M.I. è orientata al seguente obiettivo:

Cosa è il Codice Etico.
Valore primario per S.E.M.I. è l’osservanza dell’etica, intesa come onestà, lealtà, correttezza, che le permette di gestire adeguatamente la propria libertà nel rispetto altrui. Il presente codice etico è un insieme di linee guida ispiratrici dei comportamenti di tutti i soggetti che a vario titolo contribuiscono alla missione di S.E.M.I.; esso offre indirizzi da seguire nel modo di relazionarsi all’interno e all’esterno dell’associazione.
Il Codice Etico è quindi uno strumento di riferimento che precisa i diritti, i doveri e le responsabilità di tutti coloro che operano nell’ambito dell’associazione.
Il presente Codice Etico integra quanto non è esplicitato nello Statuto dell’Associazione.

Gli associati di S.E.M.I. si al momento dell’adesione si dichiarano a conoscenza dei seguenti Principi guida:

S.E.M.I. rispetta le norme della legislazione dello Stato in cui è costituita e si impegna a rispettare i principi etici e i diritti invalicabili sanciti dalla dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo e negli altri documenti che a questa si collegano e ispirano. Alla luce di questa doverosa premessa, S.E.M.I. stabilisce i principi ispiratori della condotta propria, di associati e collaboratori.

1) AUTONOMIA – S.E.M.I. afferma la propria autonomia rispetto a qualsiasi condizionamento economico, politico, confessionale, sociale e scientifico che possa in qualche modo pregiudicare la sua indipendenza, relazionandosi con i rappresentanti delle Istituzioni qualsiasi sia la loro appartenenza politica.

2) IMPARZIALITA’ ED INTEGRAZIONE – S.E.M.I. non fa nessuna discriminazione di sesso, razza, religione e condizione economica. Considera la diversità un punto di forza e di ricchezza e favorisce l’integrazione tra gli associati.

3) RISPETTO – Nell’interazione con e tra tutti gli associati e le loro famiglie dovrà essere sempre essere al primo posto la solidarietà ed il rispetto reciproco che acquista così la caratteristica di requisito comportamentale fondamentale, anche verso chi la pensa diversamente. E’ altresì doveroso preferire rispetto nell’uso delle strutture e nell’amministrazione dei beni dell’Associazione.

4) VALORE – Ogni associato che condivide i principi di S.E.M.I. può aggiungere valore alla vita degli altri trasferendo la propria esperienza e la propria cultura in modo semplice e diretto.

5) TUTELA DELLE INFORMAZIONI E RISERVATEZZA – Tutti i componenti dell’associazione (staff, volontari, collaboratori) devono garantire la corretta utilizzazione delle informazioni personali ed aziendali a cui hanno accesso, nel rispetto delle leggi sulla privacy e della dignità delle persone.

6) TRASPARENZA – Le risorse finanziare necessarie al funzionamento dell’Associazione devono essere reperite in maniera trasparente, secondo l’interesse esclusivo dell’Associazione e mai a vantaggio personale o di terzi. Tutte le risorse devono essere utilizzate secondo il criterio della buona gestione per fini conformi a quelli indicati nello Statuto e propri della missione dell’Associazione e, qualora siano manifestate, rispettando le indicazioni dei donatori.

7) PROFESSIONALITA’ – Ogni associato dovrà agire nel rispetto della deontologia e dell’etica della propria professione per far sì che le informazioni divulgate attraverso S.E.M.I. siano sempre corrette e veritiere

8) RAPPORTI CON I DONATORI – S.E.M.I. si propone di analizzare attentamente i sostenitori che offrono aiuti economici, escludendo quei finanziatori che potrebbero condizionare l’autonomia dell’Associazione o per i quali sia stato accertato, o pubblicamente conosciuto, il probabile coinvolgimento in situazioni eticamente non accettabili o comunque in contrasto con i valori promossi dall’associazione. Il logo di S.E.M.I. – può rappresentare un valore aggiunto per l’immagine dell’azienda sostenitrice ma non deve essere da questa sfruttato per azioni che abbiano finalità di lucro.

9) COMUNICAZIONE E RAPPORTI CON GLI ORGANI DI STAMPA – S.E.M.I. si rivolge agli organi di stampa e di comunicazione di massa unicamente attraverso i propri responsabili interni a ciò delegati che operano con la massima correttezza, disponibilità e trasparenza, nel rispetto della politica di comunicazione stabilita dal Consiglio Direttivo. La comunicazione deve essere veritiera, non violenta, rispettosa dei diritti e della dignità della persona.

10) RAPPORTI TRA SEMI E LE DISCIPLINE ORDINISTICHE
S.E.M.I. si inserisce nell’ambito delle discipline del benessere e bionaturali, con l’insegnamento della tecnica mitocondriale e della disciplina Olit® training olistico tenuto conto che possono considerarsi le pratiche e tecniche naturali, energetiche, psicosomatiche, artistiche e culturali esercitate per favorire il raggiungimento, il miglioramento e la conservazione del benessere globale della persona. Tali discipline non si prefiggono la cura di specifiche patologie, non sono riconducibili alle attività di cura e riabilitazione fisica e psichica della popolazione erogate dal servizio sanitario, né alle attività connesse a qualunque prescrizione di dieta, né nella disciplina delle attività di estetica e di tatuaggio e piercing; le discipline del benessere e bionaturali, nella loro diversità ed eterogeneità, sono fondate su alcuni principi guida, in particolare sui seguenti: 1) approccio globale alla persona e alla sua condizione; 2) avere come scopo il miglioramento della qualità della vita, conseguibile anche mediante la stimolazione delle risorse vitali della persona; 3) importanza dell’educazione a stili di vita salubri e rispettosi dell’ambiente. 4) non interferenza nel rapporto tra medici e pazienti e non astensione dal ricorso all’uso di farmaci allopatici di qualsiasi tipo, in quanto estranei alla competenza degli operatori in discipline del benessere e bionaturali.

Adesione al Codice Etico.
Tutti gli associati, volontari, collaboratori o dipendenti, devono accettare e condividere i valori proposti in questo codice, impegnandosi a non danneggiare, con i loro comportamenti, il profilo valoriale e di immagine di S.E.M.I.

Il Comitato disciplinare dell’associazione è garante del Codice Etico

I membri del Comitato Disciplinare promuovono la diffusione dei principi del presente Codice Etico.

In tutti i casi in cui vi siano dei dubbi sull’interpretazione delle regole dell’Associazione relativamente ad azioni o scelte da intraprendere è necessario consultare il Comitato Disciplinare.

Qualsiasi componente dell’Associazione che venga a conoscenza di comportamenti che possano risultare difformi dai principi etici sopraelencati è tenuto a segnalarlo al Comitato Disciplinare. Il Comitato Disciplinare svolge una funzione di raccomandazione preventiva nei casi in cui certi comportamenti, pur non costituendo una palese violazione dei principi sopraelencati, non sono del tutto conformi all’etica associativa. Il Comitato Disciplinare esprime pareri sull’applicazione del Codice Etico, verifica l’effettiva e concreta esistenza di una specifica violazione e concorda con il Consiglio Direttivo le modalità di un colloquio col soggetto interessato per un richiamo dello stesso. In caso di ripetute violazioni del codice etico o di violazioni di particolare gravità, potranno essere prese ulteriori decisioni, fino all’espulsione da notificare in Assemblea.

Il nostro logo

Sede

ROMA Via Giambettino Cignaroli, 21 00125

 

Contattaci

  • Mail: silviapozzato@hotmail.com
  • Tel: +39 347 9837686